1. SOPRALLUOGO TECNICO

Il Sopralluogo tecnico è molto utile per la raccolta dei dati degli ambienti da trattare (ove necessario)

E’ fondamentale fare le giuste considerazioni solo dopo aver recuperato tutte le informazioni, come: 

metri quadri e metri cubi d’aria, numero degli ambienti, eventuali (UTA) unità di trattamento dell’aria presenti, orari e giorni di apertura per concordare il trattamento in assenza di personale ecc.

Per locali molto grandi, sono necessarie le planimetrie per poter fare una corretta valutazione. 

Delle volte si incorre in problematiche dovute proprio alla sottovalutazione di questo step iniziale.

Come vedremo più avanti, è fondamentale avere un saturazione degli ambienti da trattare così da poter essere certi dell’avvenuta disinfezione.

Ci sono invece dei casi in cui l’esperienza può sicuramente aiutare ed agevola questo primo step.

Ad ogni modo ti consiglio di far attenzione nell’affidare l’incarico ad azienda competente.

Alcune volte per cercare di risparmiare qualcosa subito si rischia di pagare il triplo del prezzo nel tempo o incorrere in problematiche ben più gravi come l’inefficacia della disinfezione o malessere di qualcuno.

 

2. EROGAZIONE DI OZONO NELL’ARIA

L’erogazione dell’ozono mediante apposite macchine dimensionate a seconda dei m3 da trattare, si diffonderà velocemente nell’aria infilandosi in tutti i pori sostituendosi all’ossigeno, in questo modo verrà eseguita una disinfezione profonda con una percentuale di inattivazione dei virus pari al 99,99%.

In questo modo tutta l’aria subirà un processo di disinfezione, rendendola più salubre.

L’aria che in precedenza poteva essere contaminata, verrà privata dei microrganismi e virus in sospensione migliorando la qualità indoor dei locali, prevenendo anche eventuali assenteismi dovuti a malattia.

 

3. EROGAZIONE DI OZONO SULLE SUPERFICI

L’erogazione dell’Ozono nell’aria permetterà al gas di andare a contatto con tutte le superfici interne dei locali, anche nei punti più nascosti ed inaccessibili che non sono facilmente raggiungibili con altri sistemi.

L’ozono sulle superfici entrando in contatto con eventuali muffe, funghi, batteri o virus li inattiva.

Si renderà sempre necessaria una detersione delle superfici qualora vi fossero dei residui di sporco ma l’ozono agisce anche in presenza di polvere senza problemi.

 

4. TEMPI DI CONTATTO

Quando si esegue una disinfezione dell’aria e delle superfici è fondamentale avere sia la corretta concentrazione di erogazione di ozono che i giusti tempi di contatto.

Affinché la disinfezione sia efficace, i tempi di contatto dell’ozono variano a seconda dei virus, batteri e funghi da inattivare.

A tal proposito ci sono delle tabelle indicative, redatte sulla base di studi scientifici di varie eccellenze come università ed organi di controllo, che danno una chiara indicazione a riguardo. Indicativamente per stare tranquilli, un tempo di contatto corretto e leggermente sovradimensionato può essere di 30 minuti.

Se possibile, si consiglia di attendere il normale decadimento dell’Ozono con relativa riconversione delle molecole in ossigeno senza alcuna traccia.

Per velocizzare il ripristino dell’utilizzo dei luoghi, al termine dei 30 minuti post erogazione di Ozono, si potranno aprire le finestre o accendere l’impianto di aerazione così da eliminare l’Ozono residuo.

 

5. CAMPIONAMENTO MICROBIOLOGICO

Opzionalmente, su specifica richiesta del cliente, la TechnoCappe potrà effettuare dei prelievi con piastre di contatto/tamponi aria/superfici sia pre- che post- intervento, affidando i risultati ottenuti ad apposito laboratorio esterno che certificherà la qualità della disinfezione raggiunta. 

 

6. CERTIFICAZIONE DISINFEZIONE

Infine ma non meno importante, La TechnoCappe rilascerà un certificato di avvenuta disinfezione degli ambienti trattati in formato A4 che potrà essere esposto nei locali a riprova che l’esito è stato positivo.

Tale certificazione è fondamentale ed ha una triplice funzione: 

a-Tranquillizza eventuali clienti che dovranno accedere ai locali rispetto ad altre aziende non trattate 

b-Abbassa lo stress dei propri collaboratori che lavorano in ambiente più salubre, rendendoli più operativi

c-Aiuta le autorità di controllo a sapere che l’attività è sensibili alle materie relative alla qualità dell’aria

 


Decontaminazione Cappe Ozono

Disinfezione Uffici con Ozono

Disinfezione Magazzini con Ozono

Disinfezione ambienti con Ozono


Alcuni campi di applicazione della Disinfezione con OZONO

 

  • Disinfezione aria e superfici siti farmaceutici
  • Disinfezione aria e superfici siti industriali
  • Disinfezione aria e superfici siti ospedalieri
  • Disinfezione ambientale e delle condotte di condizionamento (UTA) 
  • Disinfezione di laboratori di ricerca
  • Disinfezione degli uffici e ambienti comuni
  • Disinfezione degli appartamenti, hotel, magazzini
  • Depurazione e deodorizzazione dell’aria e delle acque 

Ecco le fasi di disinfezione dell’OZONO:

  1. L’ossigeno passa attraverso la macchina ozonizzatrice
  2. All’interno della macchina ci sono dei Neon UvC o piastre che separano le molecole di ossigeno
  3. Successivamente le molecole singole vanno ad unirsi alle 2 di ossigeno formando l’Ozono
  4. L’Ozono con le sue 3 molecole di ossigeno si lega ai virus inattivandoli e ai batteri uccidendoli
  5. Durante il tempo di contatto, l’Ozono ossida le molecole in sospensione
  6. Completata l’erogazione, l’Ozono dopo circa 30 minuti inizia a riconvertirsi in ossigeno (O2)
  7. L’aria e le superfici sono così decontaminate prevedendo eventuali contaminazioni crociate
  8. L’Ozono non lascia alcun residuo, non è pericoloso per l'uomo o l’ambiente post trattamento
  1. INATTIVA VIRUS E NEUTRALIZZA I BATTERI
  2. EFFICACIA DELLA DISINFEZIONE
  3. ECOLOGICO PER L’AMBIENTE
  4. PRODOTTO IN NATURA
  5. SICUREZZA A 360°
  6. POTERE DI DEODORIZZAZIONE DEI CATTIVI ODORI
  7. OTTIMO REPELLENTE PER INSETTI ED ALTRI INFESTANTI
  8. APPROVATO E RICONOSCIUTO DALLE AGENZIE GOVERNATIVE DI CONTROLLO

Nel luglio 1996 con protocollo n. 24482, il Ministero della Sanità ha riconosciuto l'ozono come "PRESIDIO NATURALE PER LA STERILIZZAZIONE DI AMBIENTI".


Oppure invia una mail con tutti i dati della
tua azienda così da richiedere un'offerta a:


ozono@technocappe.it